La relazione prima di tutto

Secondo noi è inutile passare il tempo informare i nostri Clienti sui mercati o sull'andamento di euro o dollaro. Ormai con lo smartphone o il tablet siamo tutti sempre connessi alla Rete e possiamo ottenere in qualsiasi momento informazioni finanziarie.

 

L'obiettivo per la pensione 


In secondo luogo è necessario far comprendere le reali prospettive nella vita ai nostri Clienti: Definiamo il tenore di vita che vuoi mantenere quando sarai in pensione e vediamo se con la tua ricchezza disponibile sarà possibile raggiungerlo. C'è bisogno di verificare qual è il tuo surplus di ricchezza al netto delle spese necessarie. Un indicatore personalizzato, studiato da VA Consulting, consente di individuare il proprio «tenore di vita desiderato» in base alla ricchezza/surplus disponibile. Di prodotti invece non si parla proprio ma solo di Servizi: La questione è semplice. Il consulente deve essere al Servizio del Cliente! Al Cliente non interessa la soluzione inserita nel suo portafoglio finanziario ma il risultato raggiunto.

 
L'importanza del metodo 
 
Ricapitoliamo: tempo per discutere quindi empatia oltre a una chiara situazione del patrimonio dei nostri Clienti. Ma non basta. Oltre all'empatia ci vuole Metodo. Con la sola empatia non si raggiungono i risultati. Ma qui viene in aiuto il know how di VA Consulting e di A1 Life S.p.A. e, soprattutto, la tecnologia che consente di abbassare i costi: in tal modo non soltanto il Paperone milionario potrà usufruire dei nostri suggerimenti ma anche i risparmiatori con minori disponibilità.