Accedi Registrati

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *

 

  • Che cos’è il Wealth Management?

Wealth Management significa letteralmente “Gestione del Patrimonio”. Il concetto di WM è quello di ottimizzare la gestione del patrimonio in funzione degli obiettivi dell'Investitore, intervenendo sulla componente finanziare, legale, fiscale e manageriale. Non si considera dunque il patrimonio come “diviso” in tanti investimenti, ma come un asset unitario, un organismo unico che va curato sotto molteplici aspetti da professionisti specializzati.

 

  • Come funziona il servizio di Wealth Management?

Le fasi dell’implementazione del servizio di WM sono le seguenti:

1 - Determinazione degli obiettivi finanziari a medio/lungo termine;

2 – Determinazione della Strategia di investimento per raggiungere gli obiettivi prefissati;

3 – Selezione degli strumenti finanziari/legali, composizione del Portafoglio e ottimizzazione fiscale;

4 – Selezione dell’intermediario (o degli intermediari) finanziario più adatto;

5 – Controllo periodico dello stato di salute del Patrimonio e del grado di raggiungimento degli obiettivi.

 

  • Quali sono i vantaggi del Wealth Management rispetto ad un normale servizio di consulenza finanziaria?

Per gestire al meglio un patrimonio occorrono conoscenze professionali multi settore. Oltre all’aspetto finanziario è necessario curare quello legale (es. trust, passaggio generazionale) e fiscale del patrimonio in un’ottica internazionale, cercando di sfruttare le opportunità del diritto e della fiscalità internazionale. Questo sistema di gestione permette di non lasciare nulla al caso e di prevenire eventi futuri poco graditi ed inattesi.

 

  • Quanto costa? Come vengono calcolate le fee?

Le fee annuali per un capitale amministrato inferiore a 3.000€ ammontano all’1,25%, per un capitale da 3.000€ a 200.000€ allo 0,7% e per un capitale amministrato da più di 200.000€ allo 0,5%.

Le fee sono addebitate trimestralmente e calcolate sulla media giornaliera dell’ammontare complessivo del portafoglio.

   

  • Devo spostare i miei fondi per usufruire del servizio di Wealth Management?

Non necessariamente. Nella fase di valutazione preliminare delle reali esigenze dell'Investitore viene individuato l'intermediario più adatto, ossia quello che garantisca il miglior rapporto qualità/prezzo e i servizi necessari ad implementare la strategia.

 

  • VA Consulting Wealth Management avrà la possibilità di movimentare i miei investimenti senza il mio consenso?

Assolutamente no. VA Consulting Wealth Management non avrà mai la disponibilità delle somme dell'Investitore in quanto le stesse saranno detenute presso uno o più intermediari (Banche) su rapporti intestanti esclusivamente all'Investitore. Sarà infatti l'Investitore ad impartire le direttive all'intermediario dietro consulenza di VA Consulting Wealth Management.

 

  • Perché non mi fate pagare in base alla performance?

Un modello di remunerazione dove le commissioni pagate dal Investitore sono legate unicamente alla performance degli investimenti consigliati ha due generi di problemi.

Il primo è legato alla posizione di VA Consulting Wealth Management, che diventerebbe “asimmetrica” nei confronti del Investitore: per VA Consulting Wealth Management, al limite, converrebbe far rischiare molto il Investitore, così da poter guadagnare, nel caso le performance fossero buone, commissioni molto alte, mentre perderebbe molto poco (a differenza del Investitore) nel caso in cui le performance fossero negative. Questo fenomeno produrrebbe il rischio di possibili distorsioni nel modo in cui la consulenza potrebbe essere fornita.

Il secondo problema è legato al funzionamento di VA Consulting Wealth Management, che necessita comunque di un – seppur piccolo – flusso regolare di commissioni così da poter garantire il funzionamento della società.

In ultimo si aggiunge che, in un servizio di sola consulenza, e quindi non avendo visibilità dei reali investimenti dei clienti, sarebbe difficile calcolare le commissioni da richiedere a fronte delle reali performance dei portafogli.

Detto questo esistono delle forme di commissioni “miste” (fisse più performance) a cui si ispirano molti dei fondi comuni e degli Hedge Fund che, se strutturate in modo corretto ed adeguato, possono essere un modo corretto di remunerazione e su cui faremo qualche riflessione in un prossimo futuro.

 

  • Perché mi fate pagare dei consigli che la mia Banca mi offre gratis? Perché pagare un professionista indipendente? Insomma, perché fidarsi di VA Consulting Wealth Management e non della banca?

Probabilmente le persone che lavorano in banca, quelle che seguono il tuo conto corrente da anni o che ti conoscono da tempo sono solitamente gli interlocutori a cui ti rivolgi quando devi prendere una decisione sul modo in cui investire i tuoi risparmi.

L’esperienza di anni potrebbe portarti a pensare che questi consigli sono gratuiti. In effetti nessuno ti ha mai chiesto di pagare dei soldi per questi consigli, tanto meno hai mai visto una voce presente nel tuo estratto conto che potesse farti venire in mente che quei consigli erano in realtà un servizio a pagamento.

La realtà è leggermente diversa, perchè un costo per quel servizio lo stai pagando, ma probabilmente non lo sai. Questo costo è infatti nascosto all’interno della fee del prodotto stesso che la banca ti sta vendendo, esattamente come quando vai in un negozio e il commesso ti incoraggia a comprare un vestito più costoso perché ti sta meglio.

Questa situazione si chiama Conflitto d’Interessi e generalmente porta il bancario (o il promotore finanziario) a consigliarti i prodotti che sono più remunerativi per lui anche se non adatti esattamente alle tue esigenze. Nel lungo periodo questo cosiddetto “costo di agenzia” riduce le performance del tuo portafoglio.

Noi abbiamo scelto la strada opposta (anche se più faticosa) perchè vogliamo essere totalmente trasparenti e comunicare in modo efficace. Per questo ti chiediamo di pagarci per i nostri consigli così sai esattamente qual’è il costo del nostro servizio di consulenza e non riceviamo alcuna commissione aggiuntiva sulla vendita di nessun prodotto.

 

  • Come posso investire con VA Consulting Wealth Management?

Il primo passo è quello di compilare il questionario di Wealth Management attraverso il quale potremo iniziare a delineare le tue necessità. In seguito verrà schedulato un incontro o una videocall per approfondire le tematiche emerse dal questionario. Una volta firmata la proposta di consulenza, delineeremo per te la giusta strategia di investimento in grado di farti raggiungere i tuoi obiettivi e ti guideremo ad essi passo dopo passo.

 

  • Posso cancellare l’abbonamento e ritirare i miei soldi quando voglio?

Sì, puoi cancellare l’abbonamento senza alcun costo aggiuntivo con una semplice mail di disdetta del servizio prima del rinnovo dell’abbonamento.

 

  • Guadagnate qualcosa sui prodotti finanziari che mi consigliate?

Assolutamente no. VA Consulting Wealth Management non riceve provvigioni sugli strumenti consigliati. La tua soddisfazione è la nostra unica fonte di guadagno.

 

  • Come posso verificare i benefici del servizio?

Riceverai ogni mese un report dettagliato con l’evidenziazione del rapporto costi/benefici in modo da poter valutare la bontà del nostro operato e la convenienza dei nostri servizi.

 

  • Quanto spesso mi inviate le notifiche di ribilanciamento?

I ribilanciamenti sono previsti con cadenza bimestrale e le transazioni effettuate nel corso di 1 anno avranno un controvalore minore del controvalore totale del portafoglio (cosidetto Turnover).

Questo perchè ogni volta che noi valutiamo un ribilanciamento teniamo anche in considerazione l’impatto commissionale che ha sulla performance e misuriamo ogni ribilanciamento che consigliamo in questi termini.

Ti consiglieremo un ribilanciamento a conseguenza di variazioni significative delle condizioni di mercato e principalmente per gestire meglio il rischio e cogliere opportunità di lungo periodo.

 

  • Da dove VA Consulting Wealth Management prende le informazioni finanziarie?

Le fonti informative vengono selezionate in base a vari fattori, primo tra tutti la strategia delineata per il Patrimonio del Investitore ed il raggiungimento dei suoi obiettivi. A titolo esemplificativo ma non esaustivo, si può dire che VA Consulting Wealth Management analizza le seguenti macro categorie di fonti di informazione:

 - Analisi fondamentale degli indicatori macroeconomici;

 - Analisi fondamentale degli indicatori borsistici;

 - Analisi tecnica;

 - Elementi di Finanza comportamentale (perlopiù allo scopo di prevenire il rischio di bolle finanziarie).

 

  • Come fa VA Consulting Wealth Management ad essere sempre presente per il Investitore?

Puoi contattarci tramite e-mail, skype (messaggi e videocall), telefono (rispondiamo SEMPRE ai Clienti registrati), facebook messenger, Google +. E se ancora non basta, verremo noi da te per un meeting vis a vis.

 

  • Cosa succede se decido di non seguire per nulla i vostri consigli?

Non succede nulla…ma forse non è il modo migliore di spendere i propri soldi! Quello che hai acquistato da VA Consulting Wealth Management è un contratto di consulenza, e quindi sei libero di seguire o meno i consigli che ti daremo.

 

  • Potete darmi consulenza sugli investimenti che ho già in portafoglio?

In fase di creazione del portafoglio personalizzato, VA Consulting Wealth Management analizza la tua situazione finanziaria pregressa e valuta i tuoi investimenti in portafoglio, senza alcun costo aggiuntivo.

 

  • Come viene assegnato il mio profilo di rischio?

Attraverso le domande di profilazione viene in primo luogo misurata la tua avversione nei confronti del rischio finanziario; questa viene integrata con altre caratteristiche psicologiche che influiscono sul tuo atteggiamento riguardo agli investimenti, quali il livello di ansia oppure la sopravvalutazione delle tue capacità; il risultato finale determina l’attribuzione di uno tra i sei profili di rischio possibili. REGISTRATI PER COMPILARE IL QUESTIONARIO.

 

  • Che cos'è il questionario MiFID e perchè è importante compilarlo?

Il nostro questionario MiFID (Markets in Financial Instruments Directive) è basato sulla direttiva europea entrata in vigore in Italia dal 1°novembre 2007 (direttiva 2004/39/CE del Parlamento Europeo e del Consiglio del 21 aprile 2004, e successiva direttiva attuativa 2006/73/CE) che stabilisce nuove disposizioni in materia di mercati e strumenti finanziari per la costituzione di un unico, integrato e competitivo mercato a livello europeo di intermediazione finanziaria a tutela dell’investitore.

Il questionario è composto da poche domande che riguardano la conoscenza degli strumenti di investimento e la situazione finanziaria personale degli investitori.

Il questionario ha l’obiettivo di tracciare il profilo del Investitore, con lo scopo finale di ottenere le informazioni strettamente necessarie per suggerire al Investitore il miglior investimento possibile date le sue caratteristiche.

Nel momento di generazione del tuo portafoglio d’investimento noi teniamo in considerazione le informazioni raccolte dal questionario. Le informazioni che fornisci rimangono ovviamente riservate all’interno di VA Consulting Wealth Management.

La normativa garantisce trasparenza e tutela per l’investitore evitando conflitti d’interesse e ci impone di definire il portafoglio rispettando le esigenze dei nostri clienti.

 

 

 

Condividi